Le cantine

Pannier

Champagne-Ardenne

Louis Eugène Pannier ha creato la Maison Pannier nel 1899 a Dizy, vicino ad Epernay. Nel 1937, suo figlio acquistò delle magnifiche cantine medievali a Chateau Thierry Vallée de la Marne, e vi installò la sua maison. Nel 1974, un gruppo di viticoltori acquisì la maison per fare della marca Pannier il loro emblema. È nel 1999 che una missione archeologica scopre nelle cantine un affresco del XIV secolo rappresentante un arciere medievale, che diviene così l'emblema della marca.
Lo Champagne Pannier adotta allora il motto degli arcieri: Ad perfectionem intendere, cioè tendere alla perfezione.

Oggi questo logo simbolizza lo stile della maison e dei suoi vini: eleganza ed equilibrio.Champagne Pannier associa moderno e tradizionale...
Il blend tradizionale dei vini della Champagne da uve Chardonnay, Pinot Meunier e Pinot Nero, che giungono a maturazione per Pannier nei nobili vigneti della Champagne e vengono vinificate sotto la guida dell'enologo Philippe Dupuis, che ha un'esperienza ultra ventennale, è il segreto che rende Pannier uno champagne classico.
Il Brut non millesimato, che di solito è il principale indicatore della qualità di una maison, è prodotto da 60% Pinot Nero e Meunier e 40% Chardonnay, invecchiato per un minimo di 3 anni. Le uve Chardonnay provengono dalla Cote des Blancs e danno delicatezza, mentre il Pinot Noir viene dalla Montagna di Reims e dà struttura, il Pinot Meunier dà il fruttato.

La personalità dello Champagne Pannier si esprime nella vinificazione, nella composizione sottile di ogni assemblaggio, che si coniugano per avere dei vini eleganti, equilibrati, persistenti.